Biografia

Maurizio Mariano  nato a Lecce, inizia a 10 anni gli studi classici presso il Conservatorio della sua Città sotto la guida del M° Ettore Barbara. Contemporaneamente si dedica allo studio della musica moderna suonando con diversi gruppi e incontrando Franco Simone, con cui inizia un rapporto di collaborazione che dura ancora oggi.

Trasferitosi a Napoli incontra Aurelio Fierro, che accompagnerà in numerosi concerti nazionali ed internazionali. Nello stesso periodo registra come turnista per la casa discografica King sotto la direzione  del M° Peppe Vessicchio. In seguito, si trasferisce in Toscana, dove completa gli studi classici sotto la guida della Professoressa Claudia Ciuti. In quel periodo realizza con Franco Simone “VocEpiano (dizionario dei sentimenti)” da cui consegue una lunga tourneè in Canada e Sud America.

Tornato a Lecce, sempre in collaborazione con Franco, realizza il secondo “VocEpiano (dizionario rosso dei sentimenti)” e, nel corso di un’altra tourneè in Sud America, con l’orchestra di Paolo Belli, accompagna tra gli altri Iva Zanicchi, Silvia Mezzanotte, Riccardo Fogli, Beppe Carletti e Umberto Tozzi. Ha  inoltre suonato per il soprano Katya Ricciarelli in un recital in duo con Franco Simone. Dal 1992 è titolare e docente di pianoforte e tastiere del Centro Studi “Roland”. Nel 2004 compone la colonna sonora del film “Dimenticare mio padre” e nel 2005 raccoglie le sue composizioni nel Cd “Nel cuore del pianoforte” realizzato con un’intera orchestra e comprendente brani di stile romantico, bossa, jazz e fusion. Ulteriore esperienza cinematografica nel 2006, anno in cui ha eseguito la colonna sonora, composta da Franco Simone, per il cortometraggio "DUE" scritto e diretto da John Sparano con la fotografia di David Fox, interpretato da Mario Opinato (The Muse, Texas) e Claudia Ruffo (Orgoglio 3), presentato in anteprima a Los Angeles. Nel 2007 accompagna Franco Simone in una  tourneè che toccherà Cile, Bolivia e Argentina.

Nel 2010 partecipa in qualità di pianista e supervisore artistico, alla realizzazione del nuovo lavoro discografico di Franco Simone: il cofanetto "Nato tra due mari", che contiene il CD "La Musica del Mare", e il DVD  "Le parole del mare" tratto da un concerto live "VocEpiano"

Grande estimatore di Pat Metheny e Keith Jarret ha mostrato sin da giovane una tendenza verso la musica moderna in genere e, successivamente, verso la bossa nova ed il jazz.